Cos’è un investimento sostenibile: una definizione

L’Investimento Sostenibile e Responsabile (SRI dalla dicitura inglese Socially Responsible Investments) è “una strategia di investimento orientata al medio-lungo periodo che, nella valutazione di imprese e istituzioni, integra l’analisi finanziaria con quella ambientale, sociale e di buon governo, al fine di creare valore per l’investitore e per la società nel suo complesso”.

Con questa definizione, nel 2013 il Gruppo di Lavoro per la Finanza Sostenibile ha cercato di ridefinire uno strumento finanziario che negli ultimi anni stava assumendo sempre più rilevanza sia nel panorama economico che in ambito pubblico: gli investimenti sostenibili.

Quando un investitore sceglie fondi di investimento legati ad attività ad impatto positivo sociale, ambientale o di governance, non soltanto fa una scelta economicamente vantaggiosa (sempre che l’investimento sia fruttuoso), ma contribuisce al progresso sostenibile della società.

I tre concetti base

Un investimento sostenibile e responsabile si caratterizza per alcuni concetti base fondamentali:

  • La visione del futuro. Quando nella definizione si parla di investimento “orientato al medio-lungo periodo” infatti si intende non soltanto la condizione finanziaria dell’investimento, ma l’approccio con il quale lo si effettua. Pensare nel lungo periodo significa ragionare sulle prospettive future dell’economia e della società e agire di conseguenza.
  • L’analisi dell’impatto sociale e ambientale. Non bastano i proclami: va fatta una analisi del potenziale finanziario di un investimento, ma anche dell’impatto – ambientale e sociale – dell’investimento.
  • La creazione di valore per tutti. Un investimento sostenibile deve garantire il massimo valore per l’investitore e, allo stesso tempo, dimostrare di generare valore anche per la società in cui viviamo. Investire nelle energie rinnovabili, per esempio, significa porsi l’obiettivo di creare valore sia per sé stessi che per il benessere del pianeta e dell’umanità, poiché si contribuisce alla lotta contro il cambiamento climatico e alla sfida per un mondo più vivibile.

Il focus sull’ambiente

A seconda del periodo storico, gli investimenti sostenibili e responsabili si sono concentrati su un ambito sociale piuttosto che su un’altro. Poiché negli ultimi anni è cresciuta la consapevolezza sul riscaldamento globale e sui cambiamenti climatici, oggi molti investimenti sono indirizzati verso società che hanno un impatto positivo sull’ambiente, ad esempio investendo in fonti energetiche sostenibili. I casi di disinvestimento dalle fonti fossili degli ultimi mesi sono l’esempio dell’impatto degli SRI sull’economia globale. Basti pensare alla decisione dello stato di New York che ha deciso di disinvestire completamente dalle fonti fossili (e di citare in causa cinque compagnie petrolifere per danni ambientali.)

Ma perché sono importanti?

A prescindere dall’utilità concreta dei progetti su cui si investe, è ormai chiaro che le scelte del mercato e degli investitori influenzino le politiche di governance sia in tema sociale che in tema ambientale. Per questo, diffondere una cultura di business che guardi non soltanto al ritorno economico a breve termine, ma all’etica e alla sostenibilità degli investimenti, è una delle strade per orientare l’opinione pubblica e le decisioni politiche verso la costruzione di un futuro migliore per tutti e non solo per pochi.

Fonti

http://finanzasostenibile.it

http://investiresponsabilmente.it

https://www.investopedia.com/terms/s/sri.asp